Simest: riapertura sportello a partire dal 28 ottobre 2021

Le aziende potranno presentare nuove domande per i finanziamenti Simest a partire dal 28 ottobre 2021. Così riporta il comunicato del Comitato Agevolazioni per l’amministrazione del Fondo 295/73 e del Fondo 394/81, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.188 del 7 agosto.

Confermata la componente a fondo perduto, ad esclusione della linea dedicata alla patrimonializzazione. Le risorse aggiuntive stanziate con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) – Missione 1, Componente 2, Investimento 5, Sub-misura «Rifinanziamento e ridefinizione del Fondo 394/81 gestito da SIMEST», sono pari a 1,2 miliardi di euro.

Le domande dovranno essere presentate entro le 18.00 del 3 dicembre 2021, salva eventuale chiusura anticipata del Fondo 394 per esaurimento delle risorse.

Tutti gli incentivi Simest a valere sul fondo 394/81 prevedono una quota di finanziamento agevolato e un contributo a fondo perduto tranne l’incentivo per la patrimonializzazione aziendale che è agevolato solo con il finanziamento agevolato. La quota di contributo a fondo perduto è fino al 25% per il 2021 e passerà al 10% nel 2022.

Di seguito un breve riepilogo delle varie agevolazioni:

 

Patrimonializzazione delle PMI Esportatrici

Beneficiari

PMI in forma di società di capitali. Sono ammissibili anche le MIDCAP.

Che abbiano realizzato all’estero il 20% nell’ultimo biennio o 35% nell’ultimo anno del proprio fatturato.

Agevolazione

Non è previsto il fondo perduto.

Finanziamento a tasso agevolato pari al 10% del tasso di riferimento UE (al 01/01/21 è dello 0,055%) in caso di miglioramento o mantenimento del livello di solidità patrimoniale

Importo massimo finanziabile: € 800.000, fino al 40% del patrimonio netto dell’impresa richiedente.

Durata del finanziamento: massimo 6 anni, di cui 2 di preammortamento.

 

Obiettivo del Finanziamento

Il finanziamento è finalizzato al miglioramento o mantenimento del livello di solidità patrimoniale dell’impresa (rapporto patrimonio netto / attività immobilizzate nette) rispetto a un “livello soglia”.

Ai fini del finanziamento è individuato un livello di solidità patrimoniale di riferimento (di seguito “livello soglia”), costituito dal rapporto tra patrimonio netto ed attività immobilizzate nette.

Il livello soglia è posto uguale a:

  • 0,65 per le imprese industriali/manifatturiere
  • 1,00 per le imprese commerciali/di servizi.

Il livello soglia massimo per l’accesso all’agevolazione è pari a:

  • 2,00 per società industriali
  • 4,00 per le società commerciali

Fino al 30/06/2021 non è richiesta la garanzia

 

Studi di Fattibilità Internazionalizzazione

Beneficiari

Tutte le imprese, in forma singola o aggregata che intendano svolgere studi di fattibilità per valutare l’opportunità di investimenti all’estero.

 

Agevolazione

Finanziamento a tasso agevolato fino al 100% dell’importo delle spese preventivate, fino al 15% del fatturato medio dell’ultimo triennio.

Tasso agevolato pari al 10% del tasso di riferimento UE (al 01/01/21 è dello 0,055%)

Fino al 31/12/2021 fondo perduto del 25%

Importo massimo finanziabile:

€ 200.000 per studi relativi a investimenti commerciali

€ 350.000 per studi relativi a investimenti produttivi.

Durata del finanziamento: 4 anni, di cui 1 di preammortamento.

Possibilità di anticipo fino al 50%

Fino al 30/06/2021 non è richiesta la garanzia

 

Spese Ammissibili

Per il personale interno sono ammesse esclusivamente spese per viaggi, soggiorni e indennità di trasferta; per il personale esterno sono ammesse spese per compensi, viaggi e soggiorni.

 

Partecipazione a Fiere e Mostre Internazionali

Beneficiari

PMI, in forma singola o aggregata e anche grandi imprese.

 

Agevolazione

Fondo perduto del 25% fino al 31/12/2021

Finanziamento a tasso agevolato fino al 100% delle spese preventivate, fino a un massimo del 15% dei ricavi dell’ultimo esercizio

Importo massimo finanziabile: € 150.000 per singola PMI

Durata del finanziamento: 4 anni di cui 12 mesi di preammortamento.

Tasso agevolato pari al 10% del tasso di riferimento UE (al 01/01/21 è dello 0,055%)

Fino al 30/06/2021 non è richiesta la garanzia

 

Spese Ammissibili

Spese per area espositiva, spese logistiche, spese promozionali e spese per consulenze connesse alla partecipazione alla fiera o mostra all’estero.

Sono finanziabili anche le fiere di carattere internazionale in Italia (riconosciute dall’AEFI) e degli eventi virtuali

L’impresa può presentare più domande di finanziamento, ogni singola domanda deve riguardare una singola iniziativa in un unico Paese. La domanda deve essere presentata prima della data prevista per l’inizio della fiera/mostra.

 

Sviluppo del Commercio Elettronico

Beneficiari

Tutte le imprese con almeno 2 bilanci depositati in forma singola o aggregata (tramite contratto di Rete)

 

Agevolazione

Fondo perduto del 25% fino al 31/12/2021

Finanziamento a tasso agevolato fino al 100% dell’importo delle spese preventivate, fino al 15% del fatturato medio dell’ultimo triennio.

Tasso agevolato pari al 10% del tasso di riferimento UE – (al 01/01/21 è dello 0,055%)
• 25.000 euro importo minimo;
• 300.000 euro importo massimo per l’utilizzo di un market place fornito da soggetti terzi;
• 450.000 euro importo massimo per la realizzazione di una piattaforma propria;
• durata massima 4 anni di cui 1 di preammortamento.

Fino al 30/06/2021 non è richiesta la garanzia

 

Spese Ammissibili

• spese relative alla creazione e sviluppo di una propria piattaforma informatica;
• spese relative alla gestione/funzionamento della propria piattaforma informatica/market place;
• spese relative alle attività promozionali ed alla formazione connesse allo sviluppo del programma.

 

Novità dal 6 Agosto 2020

  • Finanziabilità di tutti i domini senza limitazioni di paese (inclusi .com, .net, .eu, .it, ecc.)
  • Ammissibilità tra le spese finanziabili dei costi per l’affitto di un magazzino e delle certificazioni internazionali di prodotto

Le spese devono essere sostenute dalla data di presentazione della domanda ed entro i 12 mesi successivi alla data di ricevimento dell’accettazione del contratto di finanziamento. La spesa si considera sostenuta alla data in cui avviene l’effettivo pagamento.

 

Inserimento TEM – Temporary Export Manager

Beneficiari

Tutte le imprese con almeno 2 bilanci depositati in forma singola o aggregata (tramite contratto di Rete)

 

Agevolazione

Fondo perduto del 25% fino al 31/12/2021

Finanziamento a tasso agevolato fino al 100% dell’importo delle spese preventivate, fino al 15% del fatturato medio dell’ultimo triennio.

Tasso agevolato pari al 10% del tasso di riferimento UE – (al 01/01/21 è dello 0,055%)
•       25.000 euro importo minimo finanziabile;

  • 000 euro importo massimo
  • durata massima 4 anni di cui 2 di preammortamento

Fino al 30/06/2021 non è richiesta la garanzia

 

Spese Ammissibili

• prestazioni di figure professionali specializzate – TEM – risultanti da apposito contratto di servizio, che devono essere pari almeno al 60% del finanziamento concesso;
• spese strettamente connesse alla realizzazione del progetto elaborato con l’assistenza del TEM.
Le spese devono essere sostenute dalla data di presentazione della domanda ed entro i 24 mesi successivi alla data di ricevimento dell’accettazione del contratto di finanziamento.

 

Novità a partire dal 6 Agosto 2020

  • Ammissibilità al finanziamento di ulteriori figure temporanee destinate allo sviluppo internazionale dell’impresa (es. Digital Marketing Manager)
  • Rimodulazione dei requisiti di accesso della società di servizi e ampliamento anche a società estere

 

Programmi di Inserimento sui Mercati Esteri

Beneficiari

Tutte le imprese, in forma singola o aggregata che vogliano realizzare strutture commerciali all’estero.

 

Agevolazione

Fondo perduto del 15% fino al 31/12/2021

Finanziamento a tasso agevolato fino al 100% dell’importo delle spese preventivate, fino al 25% del fatturato medio dell’ultimo triennio.

Tasso agevolato pari al 10% del tasso di riferimento UE (al 01/01/21 è dello 0,055%)
Importo finanziabile minimo 50.000 euro massimo 4’000’000,00 euro

Durata del finanziamento: 6 anni, di cui 2 di preammortamento.

 

Spese Ammissibili

Realizzazione di uffici, show room, negozio o corner in un Paese estero e relative attività promozionali.

Novità dal 6 Agosto 2020

  • Ampliamento delle strutture finanziabili con il magazzino
  • Finanziabilità di più uffici e centri assistenza post vendita (fino a 3 per ciascuna tipologia)
  • Ammissibilità delle certificazioni internazionali di prodotto tra le spese finanziabili

 

Formazione del Personale per Internazionalizzazione

Beneficiari

Tutte le imprese, in forma singola o aggregata.

 

Agevolazione

Fondo perduto del 25% fino al 31/12/2021

Finanziamento a tasso agevolato fino al 100% dell’importo delle spese preventivate, fino al 15% dei ricavi medi dell’ultimo triennio.

Importo massimo finanziabile: € 300.000,00

Durata del finanziamento: 4 anni di cui 1 di preammortamento.

Possibilità di anticipo fino al 50%

Tasso agevolato pari al 10% del tasso di riferimento UE (al 01/01/21 è dello 0,055%)

 

Spese Ammissibili

Spese per personale, viaggi, soggiorni e consulenze, sostenute per la realizzazione di un programma di formazione del personale operativo all’estero.

Potrebbe piacerti anche

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.