Iniziativa Fondo di Credito F.A.C.I.L.E.

Poiché a seguito della crisi Covid-19, si prevede nel 2020 una contrazione del fatturato delle imprese, tra il 20% e il 60%, in funzione dei diversi settori e aree geografiche e che nonostante gli interventi in tema di garanzie, si prevede una contrazione del credito erogato dal sistema bancario; 

−molte imprese, soprattutto PMI, avranno una disponibilità di linee di credito non sufficiente a compensare la riduzione del flusso di cassa causato dalla crisi. Il forte e rapido incremento della domanda di finanziamenti difficilmente sarà gestibile dai canali bancari tradizionali, comportando la progressiva attivazione di canali alternativi;

− tra gli strumenti alternativi i c.d. Fondi di Credito: organismi di investimento collettivo del risparmio alternativi (Fondi di investimento alternativi), introdotti dal legislatore, con la finalità di ampliare i canali di finanziamento, possono costituire una opportunità per le imprese e facilitarne l’accesso al credito attraverso la partecipazione di investitori istituzionali;

Finlombarda intende finanziare le imprese lombarde mediante l’erogazione di credito alternativo e complementare a quello garantito dal tradizionale sistema di credito bancario, per far fronte al fabbisogno di liquidità nel periodo successivo alla crisi sanitaria legata al COVID-19.

Forma tecnica

Sottoscrizione di quote di partecipazione di un Fondo di Investimento Alternativo (FIA) (esistente)

Caratteristiche del Fondo/i

Il Fondo deve:

  • essere già costituito come fondo di investimento alternativo (FIA) mobiliare chiuso riservato di diritto italiano;
  • operare prevalentemente mediante investimenti in crediti erogati a valere sul patrimonio del Fondo stesso;
  • essere in fase di raccolta;
  • essere gestito da una SGR iscritta all’albo delle SGR, di cui all’art. 35 del TUF, sezione gestori di FIA.

Il Fondo dovrà investire in Crediti (come di seguito definiti), erogati ai Destinatari (come di seguito definiti) un ammontare almeno pari al valore dell’investimento realizzato da Finlombarda S.p.A. nel Fondo stesso.

Tipologia di interventi ammissibili

I Crediti devono avere le seguenti caratteristiche:

  • di importo non superiore a 150.000 euro;
  • della durata massima di 72 mesi;
  • per il finanziamento di investimenti o di capitale circolante

Soggetti beneficiari

I beneficiari sono:

  1. Microimprese, piccole e medie imprese (PMI), costituite, attive e iscritte al Registro delle Imprese, con sede legale e/o operativa in Lombardia.
  2. Professionisti, iscritti agli ordini professionali o aderenti alle associazioni professionali iscritte nell’elenco tenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico, operanti in Lombardia.

I beneficiari possono svolgere qualsiasi tipologia di attività economica ad esclusione di quelle:

  • destinate alla produzione e promozione del gioco d’azzardo e delle attrezzature correlate (ad es. costruzione, distribuzione e commercializzazione di apparecchiature per scommesse, videopoker, slot-machines, gestione di sale giochi e scommesse, etc);
  • attinenti la pornografia (sexy shop, editoria di settore, etc).

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria ammonta ad euro 15.000.000,00.

I finanziamenti saranno concessi a condizioni di mercato e pertanto sono qualificabili come non rilevanti per l’applicazione della disciplina europea in materia di Aiuti di Stato.

Scadenza

In fase di attivazione

Potrebbe piacerti anche

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.