AREA GIUSLAVORISTICA

La consulenza giuslavoritstica è di cruciale importanza per PMI e startup, poiché le tematiche giuslavoristiche sono tra le più delicate a causa di una normativa complessa ed in continua evoluzione.

Grazie all’expertise dei nostri consulenti del lavoro di RS Commercialisti, offriamo un servizio di consulenza che ricopre tutti gli aspetti giuslavoristici dell’azienda, dalla corretta individuazione del CCNL (Contratti Collettivi Nazionali del Lavoro) al licenziamento, passando per la gestione del personale e delle relazioni con Istituti previdenziali ed assistenziali, enti ed organizzazioni sindacali.

In particolare, la consulenza giuslavoristica offerta da RS Commercialisti include:

  • Interpretazione ed applicazione dei contratti collettivi nazionali e aziendali
  • Individuazione dell’inquadramento e della retribuzione dei dipendenti
  • Redazione di contratti dirigenziali ed individuazione dei benefit correlati
  • Redazione di provvedimenti disciplinari e lettere di licenziamento
  • Redazione e gestione di contratti con dipendenti all’estero
  • Assistenza nelle vertenze sindacali

QuIR: cessazione obbligo di erogazione da luglio

A decorrere da luglio 2018, i datori di lavoro non saranno più tenuti a erogare in busta paga la quota maturanda del Tfr come quota integrativa della retribuzione (QuIR) per i dipendenti che ne abbiano fatto richiesta.

STOP al contante. L’obbligo di tracciabilità degli stipendi

Conto alla rovescia per lo stop al pagamento in contanti della retribuzione. Secondo le disposizioni dell’articolo 1, commi 910-914, della legge 205/2017, dal 1° luglio 2018 i datori di lavoro o committenti dovranno corrispondere ai lavoratori la retribuzione e ogni suo anticipo attraverso una…

Fondo Est: Assistenza Sanitaria Integrativa

A seguito della sottoscrizione dell’accordo per il rinnovo del CCNL per i dipendenti di aziende dei settori dei pubblici esercizi, ristorazione collettiva e commerciale e turismo, il Fondo Est, con circolare n. 2 del 12 marzo 2018, ha comunicato che lo stesso, oltre a ribadire l’obbligatorietà…